Intervista a Daniele Astolfi

๐‹’๐ข๐ง๐ญ๐ž๐ซ๐ฏ๐ข๐ฌ๐ญ๐š ๐๐ž๐ฅ ๐ฆ๐š๐ซ๐ญ๐ž๐๐ขฬ€
๐——๐—ฎ๐—ป๐—ถ๐—ฒ๐—น๐—ฒ ๐—”๐˜€๐˜๐—ผ๐—น๐—ณ๐—ถ
๐‘Ž ๐‘๐‘ข๐‘Ÿ๐‘Ž ๐‘‘๐‘– ๐‘‡๐‘œ๐‘›๐‘– ๐น๐‘Ž๐‘”๐‘›๐‘Ž๐‘›๐‘–
๐ŸŸฆ๐ŸŸฆ๐ŸŸฆ๐Ÿ“š๐Ÿ“š๐Ÿ“š
๐‚๐จ๐ฆ๐ž ๐ฌ๐ข ๐๐ข๐ฏ๐ž๐ง๐ญ๐š ๐ ๐ข๐จ๐ซ๐ง๐š๐ฅ๐ข๐ฌ๐ญ๐š?
– Naturalmente bisogna avere una spiccata curiositร , amore per la lingua italiana e capacitร  di sintesi. Esistono fortunatamente tanti spazi dove poter esercitare questa passione (on-line, carta stampata, tv locali ecc.). Poi, per diventare giornalista basta seguire le normali procedure (esame ecc.) previste dallโ€™Odg.
โ€ข ๐๐จ๐ง ๐œ๐ซ๐ž๐๐ž ๐œ๐ก๐ž ๐ข๐ฅ ๐œ๐จ๐ฆ๐ฉ๐ข๐ญ๐จ ๐๐ข ๐ฎ๐ง ๐ ๐ข๐จ๐ซ๐ง๐š๐ฅ๐ข๐ฌ๐ญ๐š ๐ฌ๐ข๐š ๐ช๐ฎ๐ž๐ฅ๐ฅ๐จ ๐๐ข ๐ฎ๐ง๐ข๐ซ๐ž ๐ž ๐ง๐จ๐ง ๐๐ข ๐๐ข๐ฏ๐ข๐๐ž๐ซ๐ž?
– Lโ€™argomento รจ serio e delicato, difficilmente analizzabile in poche righe. Sarรฒ telegrafico: Fotografare la realtร  รจ il primo compito di un giornalista. Ritengo che occorra essere equilibrati e onesti, possedere un profondo senso di responsabilitร  per la notizia e verso chi legge. Unire o dividere? Lโ€™aspetto fondamentale รจ che ci sia spazio per feedback di confronto e dialettica. La Comunicazione che troppo unisce mi fa un poโ€™ paura. Sappiamo come Goebbels la usasse in maniera subdolaโ€ฆLa libertร  dโ€™informazione/critica deve sempre essere accompagnata dallโ€™Etica.
โ€ข ๐๐ž๐ซ๐œ๐ก๐žฬ ๐ฌ๐ข ๐๐ข๐ฏ๐ฎ๐ฅ๐ ๐š ๐ฉ๐ข๐ฎฬ€ ๐Ÿ๐š๐œ๐ข๐ฅ๐ฆ๐ž๐ง๐ญ๐ž ๐ฎ๐ง๐š ๐ง๐จ๐ญ๐ข๐ณ๐ข๐š ๐ง๐ž๐ ๐š๐ญ๐ข๐ฏ๐š ๐ซ๐ข๐ฌ๐ฉ๐ž๐ญ๐ญ๐จ ๐š๐ ๐ฎ๐ง๐š ๐ฉ๐จ๐ฌ๐ข๐ญ๐ข๐ฏ๐š?
– La Cronaca dei fatti รจ fondamentale, specialmente nella divulgazione quotidiana. A volte le notizie negative, specie se enfatizzate, purtroppo fanno piรน sensazione. La differenza la fa sempre la deontologia che ogni giornalista o testata dovrebbe rispettare, rifuggendo il sensazionalismo. Spesso, in molti organi dโ€™informazione il focus su notizie โ€˜positiveโ€™ รจ meno attento. Per fortuna esistono tante sezioni, su giornali e tv responsabili, che riservano un giusto spazio alla cultura, alla solidarietร , a gesti umanitari, qualificati ecc. A mio avviso, il problema si presenta quando queste notizie vengono relegate soltanto in ambiti di nicchia. La proliferazione di notizie negative credo sia tuttavia da ricondurre alla natura dellโ€™uomo; per una risposta compiuta dovremmo forse indagare meglio dentro di noi. Purtroppo, le miserie umane sono tanteโ€ฆ
โ€ข ๐๐ข๐ž๐ซ๐จ ๐€๐ง๐ ๐ž๐ฅ๐š ๐ก๐š ๐๐ข๐ฆ๐จ๐ฌ๐ญ๐ซ๐š๐ญ๐จ ๐œ๐ก๐ž ๐ญ๐ซ๐š๐ฌ๐ฆ๐ž๐ญ๐ญ๐ž๐ซ๐ž ๐œ๐ฎ๐ฅ๐ญ๐ฎ๐ซ๐š ๐ฉ๐จ๐ซ๐ญ๐š ๐›๐ž๐ง๐ž๐Ÿ๐ข๐œ๐ข ๐š๐ฅ๐ฅ๐ž ๐ฉ๐ž๐ซ๐ฌ๐จ๐ง๐ž ๐ž ๐ฅ๐ข ๐ซ๐ž๐ง๐๐ž ๐ฆ๐ข๐ ๐ฅ๐ข๐จ๐ซ๐ข. ๐๐ž๐ซ๐œ๐ก๐žฬ ๐ฌ๐ž๐œ๐จ๐ง๐๐จ ๐ฅ๐ž๐ข ๐ฌ๐จ๐ง๐จ ๐ฉ๐จ๐œ๐ก๐ข ๐ช๐ฎ๐ž๐ฅ๐ฅ๐ข ๐œ๐ก๐ž ๐ฌ๐ž๐ ๐ฎ๐จ๐ง๐จ ๐ข๐ฅ ๐ฌ๐ฎ๐จ ๐ž๐ฌ๐ž๐ฆ๐ฉ๐ข๐จ?
– Lui รจ stato un giornalista di qualitร . Certamente, essere un divulgatore di cultura di quel livello, e di quella empatia, alza in maniera significativa il grado qualitativo del messaggio, del medium e di chi ascolta o legge.
โ€ข ๐๐ž๐ซ๐œ๐ก๐žฬ ๐ฌ๐ž๐œ๐จ๐ง๐๐จ ๐ฅ๐ž๐ข ๐ข ๐ ๐ข๐จ๐ซ๐ง๐š๐ฅ๐ข๐ฌ๐ญ๐ข ๐ฉ๐ซ๐ž๐ฌ๐ญ๐š๐ง๐จ ๐ญ๐š๐ง๐ญ๐š ๐š๐ญ๐ญ๐ž๐ง๐ณ๐ข๐จ๐ง๐ž ๐š ๐’๐š๐งr๐ž๐ฆ๐จ ๐ž ๐ฉ๐จ๐œ๐š ๐š๐ฅ๐ฅ๐š ๐ฌ๐œ๐จ๐ฉ๐ž๐ซ๐ญ๐š ๐๐ข ๐ฎ๐ง๐š ๐ง๐ฎ๐จ๐ฏ๐š ๐œ๐ฎ๐ซ๐š ๐๐ž๐ฅ ๐ญ๐ฎ๐ฆ๐จ๐ซ๐ž ๐๐ž๐ฅ๐ฅ’ ๐”๐ง๐ข๐ฏ๐ž๐ซ๐ฌ๐ข๐ญ๐šฬ€ ๐๐ข ๐“๐š๐ข๐ฐ๐š๐ง?
– Sicuramente la scoperta di una soluzione cosรฌ importante nellโ€™ambito della salute dovrebbe avere una visibilitร  molto piรน ampia. Sanremo รจ invece un evento di evasione. Ogni tanto le persone desiderano rilassarsi con programmi leggeri che le allontanino per qualche ora dalle fatiche del quotidiano.
โ€ข ๐๐ฎ๐š๐ฅ ๐žฬ€ ๐ฅ๐š ๐ฏ๐ข๐ซ๐ญ๐ฎฬ€ ๐œ๐ก๐ž ๐š๐ฉ๐ฉ๐ซ๐ž๐ณ๐ณ๐š ๐ฆ๐š๐ ๐ ๐ข๐จ๐ซ๐ฆ๐ž๐ง๐ญ๐ž?
– Il Coraggio. Anche se non รจ tra le virtรน cardinali, aggiungerei la Curiositร , motore di conoscenza.
โ€ข ๐‡๐š ๐š๐ฏ๐ฎ๐ญ๐จ ๐ฅ๐š ๐œ๐š๐ฉ๐š๐œ๐ข๐ญ๐šฬ€ ๐๐ข ๐ซ๐š๐œ๐œ๐จ๐ง๐ญ๐š๐ซ๐ž ๐๐ฎ๐ž ๐ฌ๐ญ๐จ๐ซ๐ข๐ž ๐œ๐ก๐ž ๐๐ข๐ฏ๐ž๐ซ๐ฌ๐š๐ฆ๐ž๐ง๐ญ๐ž ๐ฌ๐š๐ซ๐ž๐›๐›๐ž๐ซ๐จ ๐ซ๐ข๐ฆ๐š๐ฌ๐ญ๐ž ๐ฌ๐ž๐ฉ๐ฉ๐ž๐ฅ๐ฅ๐ข๐ญ๐ž ๐ง๐ž๐ฅ ๐ญ๐ž๐ฆ๐ฉ๐จ. “๐’๐จ๐ญ๐ญ๐จ ๐ฅ๐š ๐’๐š๐›๐›๐ข๐š ๐ƒ๐จ๐ซ๐š๐ญ๐š” ๐œ๐จ๐ฆ’๐žฬ€ ๐ง๐š๐ญ๐š?
– La ragione di tutti i miei scritti risiede nella esigenza di salvaguardare la Memoria. Come sottolineo ogni volta, ci sono persone, vicendeโ€ฆ che si perdono nelle infinite pieghe della storia, come fossero dimenticate e cancellate. Esse lasciano qualche traccia, ma cosรฌ debole che รจ come se non fossero mai esistite. รˆ nostro dovere far riemergere la storia di ogni singolo uomo in modo che lโ€™immanenza, presente in ognuno di noi, non scompaia con la sua temporalitร . Nello specifico, si tratta di un diario di mio nonno ritrovato anni dopo, scritto durante la guerra in Africa, prima da soldato combattente e poi da prigioniero. Dopo un calvario lungo sette anni tornรฒ nel suo paese dove lo credevano mortoโ€ฆHo impiegato piรน di un anno a leggere quei 114 brandelli di fogli ingialliti. Ci sono storie che nascono in un luogo ben preciso, ma che rappresentano lโ€™identitร  di tutti gli italiani.
โ€ข ๐„ ๐ข๐ฅ ๐‚๐š๐ฌ๐จ๐ฅ๐š๐ซ๐ž ๐๐ž๐ฅ๐ฅ’๐ˆ๐ง๐ ๐š๐ง๐ง๐จ ๐œ๐ž๐ฅ๐š ๐ฏ๐ž๐ซ๐š๐ฆ๐ž๐ง๐ญ๐ž ๐ฎ๐ง ๐ข๐ง๐ ๐š๐ง๐ง๐จ?
– Assolutamente si. In un casolare del bosco teramano tre uomini innocenti furono vittime di un tranello e poi trucidati con violenza disumana. Ci sono documenti e testimonianze attendibili sul terribile fatto. E poi, come dice Mattarella โ€œNon si cancellano pagine di storia tragiche e colpevolmente dimenticateโ€ per 80 anni.
โ€ข ๐„ฬ€ ๐š๐ฅ ๐œ๐จ๐ซ๐ซ๐ž๐ง๐ญ๐ž ๐œ๐ก๐ž ๐ช๐ฎ๐š๐ฅ๐œ๐จ๐ฌ๐š ๐๐ข ๐ฌ๐ข๐ฆ๐ข๐ฅ๐ž ๐š๐œ๐œ๐š๐๐ฎ๐ญ๐จ ๐š๐ ๐€๐ซ๐ฌ๐ข๐ญ๐š ๐ฌ๐ข ๐žฬ€ ๐ฏ๐ž๐ซ๐ข๐Ÿ๐ข๐œ๐š๐ญ๐จ ๐š ๐๐ž๐ฌ๐œ๐š๐ซ๐š ๐ง๐ž๐ฅ๐ฅ๐š ๐ณ๐จ๐ง๐š ๐๐ข ๐’๐š๐ง ๐’๐ข๐ฅ๐ฏ๐ž๐ฌ๐ญ๐ซ๐จ?
– Se si riferisce alla triste vicenda avvenuta la notte di Natale del 1943, con i tedeschi che circondarono la chiesa di San Silvestro per catturare tutti i maschi, poi trasferiti forzatamente nelle trincee di Vacri, le dico che sto lavorando su un libro che racconta anche di questa triste storia. Dovrebbe uscire a fine anno, Solfanelli permettendo.
โ€ข ๐„ฬ€ ๐ฌ๐จ๐ซ๐ฉ๐ซ๐ž๐ฌ๐จ ๐๐š๐ฅ ๐ฌ๐ฎ๐œ๐œ๐ž๐ฌ๐ฌ๐จ ๐š๐ฏ๐ฎ๐ญ๐จ ๐๐š๐ข ๐๐ฎ๐ž ๐ฅ๐ข๐›๐ซ๐ข?
– Non ci credevo fino a quando non ho letto la commozione sul volto di ognuna delle tante persone che hanno seguito le mie presentazioni.
โ€ข ๐€ ๐ช๐ฎ๐š๐ฅ๐ž ๐๐ž๐ข ๐๐ฎ๐ž ๐žฬ€ ๐ฉ๐ข๐ฎฬ€ ๐š๐Ÿ๐Ÿ๐ž๐ณ๐ข๐จ๐ง๐š๐ญ๐จ?
– Mi suscitano sensazioni diverse. Ogni volta che parlo di Sotto la sabbia dorata mi commuovo, quando invece presento Il casolare dellโ€™inganno, una rabbia interiore mi assale.
โ€ข ๐“๐ซ๐š ๐ฎ๐ง๐š ๐›๐ซ๐š๐œ๐ข๐จ๐ฅ๐š ๐š๐ฅ๐ฅ๐š ๐›๐ซ๐š๐œ๐ž ๐ž ๐ฎ๐ง ๐ญ๐ข๐ซ๐š๐ฆ๐ข๐ฌ๐ฎฬ€ ๐œ๐จ๐ฌ๐š ๐ฉ๐ซ๐ž๐Ÿ๐ž๐ซ๐ข๐ฌ๐œ๐ž?
– Un tiramisรน. Adoro i dolci. Troppo.
โ€ข ๐‚๐จ๐ฌ๐š ๐ง๐จ๐ง ๐ฅ๐ž ๐ฉ๐ข๐š๐œ๐ž ๐๐ž๐ฅ ๐ฌ๐ฎ๐จ ๐œ๐š๐ซ๐š๐ญ๐ญ๐ž๐ซ๐ž?
– Sono istintivo. Tuttavia, ho maturato un poโ€™ di pazienza con lโ€™etร .
โ€ข ๐๐ž๐ซ๐œ๐ก๐žฬ ๐ง๐จ๐ง ๐ฉ๐ฎ๐›๐›๐ฅ๐ข๐œ๐š ๐ฅ๐ž ๐ฌ๐ฎ๐ž ๐ฉ๐จ๐ž๐ฌ๐ข๐ž? ๐ˆ๐ฅ ๐ฉ๐ซ๐จ๐Ÿ๐ž๐ฌ๐ฌ๐จ๐ซ๐ž ๐•๐ข๐ญ๐จ ๐Œ๐จ๐ซ๐ž๐ญ๐ญ๐ข ๐๐ข๐œ๐ž๐ฏ๐š ๐ฌ๐ž๐ฆ๐ฉ๐ซ๐ž ๐๐ข ๐ง๐จ๐ง ๐ฅ๐š๐ฌ๐œ๐ข๐š๐ซ๐ฅ๐ž ๐ฆ๐š๐ข ๐ง๐ž๐ฅ ๐œ๐š๐ฌ๐ฌ๐ž๐ญ๐ญ๐จ.
– Non credo di essere bravo, anche se ne ho scritte tante quando ero ragazzo e attraversavo momenti di inquietudine โ€˜giovanileโ€™. Sono piene di spleenโ€ฆDebbo perรฒ riconoscere che si sono rivelate โ€˜terapeuticheโ€™. Comunque, le porto sempre dentro di me anche perchรฉ, come dicono Zweig e Rilke, โ€˜si amano i propri dolori piรน di quanto si amino le proprie gioieโ€™. Comunque, prima o poi ascolterรฒ il consiglio del nostro grande intellettuale Vito Moretti. รˆ stato meraviglioso la scorsa settimana ascoltare tutte quelle nobili testimonianze durante la commemorazione a cinque anni dalla Sua scomparsa.
โ€ข ๐๐ฎ๐š๐ฅ๐ž ๐ฉ๐ž๐ซ๐ฌ๐จ๐ง๐š๐ ๐ ๐ข๐จ ๐ฅ๐ž ๐ฌ๐š๐ซ๐ž๐›๐›๐ž ๐ฉ๐ข๐š๐œ๐ข๐ฎ๐ญ๐จ ๐ข๐ง๐ญ๐ž๐ซ๐ฏ๐ข๐ฌ๐ญ๐š๐ซ๐ž, ๐ข๐ž๐ซ๐ข ๐ž ๐จ๐ ๐ ๐ข?
– Del passato Marcel Proust. Ho letto La Recherche du temp perdu che mi ha catturato per due anni e mezzo. Splendide le note di Giovanni Raboni. Enrico Rulli mi ha raccontato di averlo conosciuto. Beato lui! James Joyce รจ un altro tra i miei preferiti. Poi Pietro Citati. Anche Umberto Eco, i cui libri sono meravigliosi. Naturalmente adoro Il nome della rosa, una summa di storia, arte, teologia e filosofia. Oggi intervisterei il fisico Carlo Rovelli, Liliana Segre e Giancarlo Giuliani.
โ€ข ๐€ ๐ช๐ฎ๐š๐ฅ๐ž ๐ฉ๐จ๐ž๐ญ๐š ๐žฬ€ ๐ฅ๐ž๐ ๐š๐ญ๐จ?
– Giacomo Leopardi, il Pessimismo Cosmico mi ha affascinato. E poi mi piace il verso โ€˜โ€ฆpiacer figlio dโ€™affannoโ€™. Altri due poeti che adoro, Rilke e De Musset.
โ€ข ๐‚๐ก๐ข ๐ฅ๐š ๐œ๐จ๐ง๐จ๐ฌ๐œ๐ž ๐ฅ๐š ๐๐ž๐ฌ๐œ๐ซ๐ข๐ฏ๐ž โ€˜๐ฎ๐ง ๐ฎ๐จ๐ฆ๐จ ๐ข๐ง๐ช๐ฎ๐ข๐ž๐ญ๐จ, ๐ข๐ฆ๐ฉ๐ž๐ซ๐Ÿ๐ž๐ญ๐ญ๐จ, ๐ฆ๐š ๐ซ๐จ๐ฆ๐š๐ง๐ญ๐ข๐œ๐š๐ฆ๐ž๐ง๐ญ๐ž ๐ฌ๐ข๐ง๐œ๐ž๐ซ๐จโ€™. ๐‚๐ก๐ž ๐ซ๐ข๐ฌ๐ฉ๐จ๐ง๐๐ž?
– Difficile sintesi, ma calzante.
โ€ข ๐€๐ฆ๐š ๐ฅ๐จ ๐ฌ๐ฉ๐จ๐ซ๐ญ?
– Certo. Il calcio. Sport individuale e di gruppo insieme. Sono stato allenatore del Chieti Berretti e del Francavilla di Emidio Luciani (brutta esperienza quella, retrocedemmoโ€ฆ) e della rappresentativa giornalisti abruzzesi. Mi piace il tennis, ma sono un tennista incapace! Come tutti, adoro Sinner.
โ€ข ๐„ฬ€ ๐ฏ๐ž๐ซ๐จ ๐œ๐ก๐ž ๐ก๐š ๐š๐ฏ๐ฎ๐ญ๐จ ๐ฎ๐ง ๐ฉ๐š๐ฌ๐ฌ๐š๐ญ๐จ ๐๐š ๐ฆ๐ฎ๐ฌ๐ข๐œ๐ข๐ฌ๐ญ๐š?
– Quando ero ragazzo ho iniziato a cantare in alcune band rock-pop. Lโ€™ultima bella esperienza con i Dandy, una cover band che proponeva musica anni โ€™80: Duran Duran, REM, Simple minds, U2 …
โ€ข ๐‚๐ก๐ž ๐ซ๐ฎ๐จ๐ฅ๐จ ๐ก๐š ๐ฅ๐š ๐Ÿ๐ž๐๐ž ๐ง๐ž๐ฅ๐ฅ๐š ๐ฌ๐ฎ๐š ๐ฏ๐ข๐ญ๐š?
– Da ragazzo non sono stato un credente. Il mio passatoโ€ฆ conflittuale soprattutto verso me stessoโ€ฆUn poโ€™ di traversie, ho fatto dannare i miei genitori, a scuola sono stato respinto due volte, troppe assenze. Oggi, invece, sono piรน sereno. Mi piace raccogliermi in preghiera solitaria nelle chiese che visito dovunque io mi trovi. La fede รจ molto intima, la scopro nel mio respiro nascostoโ€ฆ vi trovo calore, serenitร  e pace.
โ€ข ๐€ ๐œ๐ก๐ข ๐๐ž๐๐ข๐œ๐š ๐ช๐ฎ๐ž๐ฌ๐ญ๐š ๐ข๐ง๐ญ๐ž๐ซ๐ฏ๐ข๐ฌ๐ญ๐š?
– A Donatella, mia fantastica amata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarร  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *