Intervista a Margherita Capobianco

๐‹’๐ข๐ง๐ญ๐ž๐ซ๐ฏ๐ข๐ฌ๐ญ๐š ๐๐ž๐ฅ ๐Œ๐š๐ซ๐ญ๐ž๐๐ขฬ€
๐— ๐—ฎ๐—ฟ๐—ด๐—ต๐—ฒ๐—ฟ๐—ถ๐˜๐—ฎ ๐—–๐—ฎ๐—ฝ๐—ผ๐—ฏ๐—ถ๐—ฎ๐—ป๐—ฐ๐—ผ
๐‘‘๐‘– ๐‘‡๐‘œ๐‘›๐‘– ๐น๐‘Ž๐‘”๐‘›๐‘Ž๐‘›๐‘–
๐Ÿ”ต๐Ÿ”ต๐Ÿ”ต๐Ÿ“–๐Ÿ“–๐Ÿ“–
โ€ข ๐๐ฎ๐š๐ฅ๐ž ๐ฉ๐ซ๐ž๐ฆ๐ข๐จ ๐ข๐ฆ๐ฉ๐จ๐ซ๐ญ๐š๐ง๐ญ๐ž ๐ก๐š ๐ซ๐ž๐œ๐ž๐ง๐ญ๐ž๐ฆ๐ž๐ง๐ญ๐ž ๐ฏ๐ข๐ง๐ญ๐จ? ๐๐ฎ๐จฬ€ ๐๐ž๐ฌ๐œ๐ซ๐ข๐ฏ๐ž๐ซ๐ž ๐ฅ๐ž ๐ฌ๐ž๐ง๐ฌ๐š๐ณ๐ข๐จ๐ง๐ข ๐œ๐ก๐ž ๐ก๐š ๐ฉ๐ซ๐จ๐ฏ๐š๐ญ๐จ ๐ง๐ž๐ฅ ๐ซ๐ข๐œ๐ž๐ฏ๐ž๐ซ๐ฅ๐จ?
– Ho vinto lโ€™XI Premio dellโ€™Editoria Abruzzese nella categoria narrativa per bambini (sez. B).
Allโ€™inizio ero incredula, poi ne sono stata felice, grata ed estremamente orgogliosa. รˆ un libro a cui tengo moltissimo perchรฉ scritto in un momento particolare e con un grande carico emotivo. Sapere che una Giuria competente ed esperta lโ€™abbia scelto, apprezzato e premiato รจ una grande soddisfazione.
โ€ข ๐๐ฎ๐š๐ฅ๐ข ๐ฌ๐จ๐ง๐จ ๐ข ๐ฏ๐š๐ฅ๐จ๐ซ๐ข ๐š๐ข ๐ช๐ฎ๐š๐ฅ๐ข ๐œ๐ซ๐ž๐๐ž?
– Credo nellโ€™amore, in primis verso sรฉ stessi, che non รจ da confondere con lโ€™egoismo, bensรฌ nellโ€™amor proprio, quella forma di accettazione serena di noi che permette di aprirci in modo sano e sincero allโ€™amore verso gli altri. Credo nel rispetto verso tutti e tutto ciรฒ che popola il nostro Pianeta, solo se rispettiamo potremo pretendere lo stesso trattamento e da qui lโ€™altro fondamentale valore, quello della reciprocitร , nulla puรฒ essere costruito su una strada a senso unico. Credo nella famiglia, che รจ stato ed รจ il pilastro portante della mia vita, nellโ€™amicizia, quella vera e sincera, nella giustizia, nellโ€™onestร  e nel coraggio di andare contro corrente, a testa alta, portando avanti le proprie idee e combattendo prepotenze ed angherie spesso accettate dalla massa. Credo nellโ€™altruismo e nella generositร , perchรฉ da soli non possiamo fare nulla, ma tutti insieme sรฌ. Credo nello stupore e nella curiositร , perchรฉ la capacitร  di meravigliarci รจ fondamentale per guardarci intorno con occhi sempre nuovi che ci facciano cogliere il bello in tutte le sfumature e sfaccettature. Credo nellโ€™ottimismo e nellโ€™allegria, perchรฉ la vita, anche se a volte ci riserva esperienze dure e difficili, รจ unica e merita di essere vissuta a colori e non in bianco e nero. Credo nella gentilezza perchรฉ in una societร  in cui la maleducazione sempre piรน spesso sostituisce le buone maniere, regalare un sorriso, una parola dolce, uno sguardo tenero puรฒ fare veramente la differenza.
โ€ข ๐‚’๐žฬ€ ๐ฎ๐ง ๐ฌ๐จ๐ ๐ง๐จ ๐œ๐ก๐ž ๐ฌ๐ฉ๐ž๐ซ๐š ๐๐ข ๐ซ๐ž๐š๐ฅ๐ข๐ณ๐ณ๐š๐ซ๐ž?
– Soltanto uno? Sono una grande sognatrice e ho tantissimi sogni che vorrei realizzare.
Vorrei scrivere un albo illustrato incentrato sul ricordo. Attraverso il ricordo nessuno ci lascia davvero. Una fotografia, un racconto, un profumo, una canzone, una ricetta, allโ€™apparenza sono semplici atti o oggetti, ma grazie al potere evocativo della memoria, sono in grado di farci rivivere situazioni, provare emozioni e sensazioni che, come una macchina del tempo, ci fanno ritornare nel passato.
โ€ข ๐‚๐จ๐ฆ๐ž ๐ž ๐ฉ๐ž๐ซ๐œ๐ก๐žฬ ๐ก๐š ๐ฌ๐œ๐ซ๐ข๐ญ๐ญ๐จ “๐‡๐จ๐ฅ๐ฅ๐ฒ ๐ž ๐ฅ๐š ๐œ๐จ๐ซ๐ฌ๐š ๐œ๐จ๐ง๐ญ๐ซ๐จ ๐ข๐ฅ ๐ญ๐ž๐ฆ๐ฉ๐จ”?
– Prima del lockdown ero impegnata in un ciclo di presentazioni presso una scuola primaria. Nellโ€™ultimo incontro un bambino, spaventato e scosso, mi ha interrotto, chiedendomi se il Covid fosse letale anche per i piรน piccoli. Quella domanda ha scatenato lโ€™agitazione dellโ€™intera classe e il timore ha preso il posto dellโ€™entusiasmo che solitamente caratterizza i miei incontri.
Questโ€™aneddoto mi รจ rimasto impresso nella mente e, quando mi sono ritrovata chiusa in casa, il mio pensiero รจ subito volato a quei bambini, ma in generale a tutti i bambini, ostaggi della paura, privati della loro abituale routine, costretti a fare i conti con una vita piena di nuove regole in cui lโ€™ascolto di vocaboli come contagio, virus, distanziamento, malattia, morte era diventato sempre piรน frequente, generando interrogativi dalle risposte spesso troppo complicate.
โ€œHolly e la corsa contro il tempoโ€ (Tabula Fati, 2021) voleva essere un modo per aiutarli a combattere quella paura, per spronarli a non abbattersi, ma a reagire con coraggio ed ottimismo, proprio come fa Holly nella storia. รˆ un messaggio di fiducia e speranza nel futuro di cui anchโ€™io sentivo la necessitร  in quei giorni tremendi.
โ€ข ๐ˆ ๐ฌ๐ฎ๐จ๐ข ๐ฅ๐ข๐›๐ซ๐ข ๐ฌ๐จ๐ง๐จ ๐Ÿ๐š๐ฏ๐จ๐ฅ๐ž ๐จ ๐ซ๐š๐œ๐œ๐จ๐ง๐ญ๐ข ๐Ÿ๐š๐ง๐ญ๐š๐ฌ๐ฒ?
– I libri che vedono come protagonista il folletto Holly, sono racconti fantasy, in cui, perรฒ, il piano dellโ€™immaginario รจ spesso strettamente connesso con quello della realtร  (in โ€œHolly e la corsa contro il tempoโ€, ad esempio, Holly viene sulla Terra nel periodo pandemico).
โ€œArtรน lo sfortunelloโ€ รจ un racconto realistico basato su una storia effettivamente accaduta e con personaggi, appunto, reali.
โ€œRiposellaโ€ e โ€œLa nobiltร  dโ€™animoโ€ sono delle fiabe.
โ€ข ๐‚๐ก๐ข ๐ก๐š ๐ข๐ฅ๐ฅ๐ฎ๐ฌ๐ญ๐ซ๐š๐ญ๐จ ๐ข ๐ฌ๐ฎ๐จ๐ข ๐ฅ๐ข๐›๐ซ๐ข?
– Lโ€™illustratore di tutti i miei libri รจ mio fratello Pellegrino Capobianco, in arte Crinos. Lui รจ il mio compagno di viaggio in questโ€™incredibile avventura. Riesce a dare forma e concretezza alle mie parole, facendo letteralmente prendere vita alle mie storie, senza mai deludere le mie aspettative.
Il nostro legame, grazie a questa collaborazione, si รจ arricchito di momenti da condividere, esperienze da fare, idee e spunti creativi da sviluppare.
โ€ข ๐‹๐ž๐ข ๐ฉ๐ž๐ง๐ฌ๐š๐ฏ๐š ๐๐ข ๐จ๐ญ๐ญ๐ž๐ง๐ž๐ซ๐ž ๐ข๐ฅ ๐ฌ๐ฎ๐œ๐œ๐ž๐ฌ๐ฌ๐จ ๐œ๐ก๐ž ๐ก๐š ๐š๐ฏ๐ฎ๐ญ๐จ?
– Se con successo intende il raggiungimento di un obiettivo che mi ero posta e che avevo tanto desiderato, le rispondo che ci speravo, ci credevo con tutta me stessa e ho lavorato affinchรฉ questo accadesse. Le faccio questa premessa perchรฉ spesso si attribuisce al termine โ€œsuccessoโ€ unโ€™accezione oggettiva.
Sono felice che i miei libri arrivino al cuore dei lettori, che piacciano, che suscitino curiositร , facciano riflettere, diano spunti interessanti da cui partire alla scoperta di argomenti nuovi o anche solo che vengano letti per puro piacere. Dal 2011, anno di pubblicazione della mia prima opera, โ€œLe Avventure di Hollyโ€, ad oggi ho fatto tantissime presentazioni, ho partecipato a molti eventi, manifestazioni, rassegne, e in ognuno di questi incontri ho sempre ricevuto la chiara testimonianza che, se metti passione e impegno in quello che fai, lavori onestamente, senza sotterfugi, il pubblico, piccolo o grande che sia, lo capisce, lo apprezza, magari ti critica, ma alla fine ti premia.
โ€ข ๐’๐ข ๐ฌ๐ž๐ง๐ญ๐ข๐ซ๐ž๐›๐›๐ž ๐๐ข ๐ฌ๐œ๐ซ๐ข๐ฏ๐ž๐ซ๐ž ๐ฎ๐ง ๐ซ๐จ๐ฆ๐š๐ง๐ณ๐จ ๐ฌ๐ญ๐จ๐ซ๐ข๐œ๐จ?
– Mi piacerebbe moltissimo e ho giร  in mente quale potrebbe essere lโ€™ambientazione storica.
Quando ho scritto โ€œLa nobiltร  dโ€™animoโ€, una fiaba sulla figura della Baronessa Maria De Cardona, nobile mecenate irpina, ho trovato interessante e stimolante scrivere calata in unโ€™altra epoca storica, fare ricerche, comparare informazioni dalle diverse fonti. Ovviamente mi rendo conto che un romanzo prevede un modus operandi, rispetto al racconto, diverso, con una struttura narrativa molto piรน ampia e complessa e tantissimo studio alle spalle.
โ€ข ๐๐ฎ๐š๐ฅ๐ž ๐œ๐จ๐ง๐ฌ๐ข๐ ๐ฅ๐ข ๐๐š๐ซ๐ž๐›๐›๐ž ๐š๐ ๐ฎ๐ง ๐ ๐ข๐จ๐ฏ๐š๐ง๐ž ๐ฌ๐œ๐ซ๐ข๐ญ๐ญ๐จ๐ซ๐ž ๐ฉ๐ž๐ซ ๐ž๐ฌ๐ฌ๐ž๐ซ๐ž ๐ฉ๐ฎ๐›๐›๐ฅ๐ข๐œ๐š๐ญ๐จ?
– Innanzitutto, proporre una storia ben scritta e, nel caso fosse illustrata, con delle belle immagini. รˆ necessario presentare un prodotto di qualitร  per essere notati tra i tanti autori che ogni giorno contattano le varie case editrici. Poi selezionare quelle con una linea editoriale adatta alla sua proposta e che abbiano una buona reputazione. Spinti dalla voglia di essere pubblicati, si rischia di cadere in โ€œantipatici tranelliโ€. Una volta intrapresa la collaborazione con la โ€œgiustaโ€ casa editrice, fidarsi ed affidarsi al team che cura la pubblicazione, evitando atteggiamenti troppo โ€œprotettiviโ€ nei confronti della storia. Ognuno deve svolgere il proprio lavoro. Infine, non per ordine di importanza, crederci sempre, non abbattersi quando ci saranno delle delusioni, dei rifiuti e delle sconfitte. La caparbietร  e la determinazione alla lunga vengono ricompensate.
โ€ข ๐€ ๐ช๐ฎ๐š๐ฅ๐ž ๐ฉ๐ž๐ซ๐ฌ๐จ๐ง๐š๐ ๐ ๐ข๐จ ๐ซ๐ž๐š๐ฅ๐ž ๐ฉ๐จ๐ญ๐ซ๐ž๐›๐›๐ž ๐ž๐ฌ๐ฌ๐ž๐ซ๐ž ๐ข๐๐ž๐ง๐ญ๐ข๐Ÿ๐ข๐œ๐š๐ญ๐จ ๐‡๐จ๐ฅ๐ฅ๐ฒ?
– Holly รจ la bambina o il bambino che a scuola si ribella al bullo della classe, che divide la merenda col compagno, che gioca allโ€™aria aperta, provando mille acrobazie, รจ la ragazza che si alza per fare sedere sul bus unโ€™anziana signora, รจ il ragazzo che istintivamente prende le parti dellโ€™amico frainteso nel gruppo, รจ una donna che dice no allo schiaffo del marito violento, รจ la zia che gioca col nipotino, รจ la persona che rispetta la fila. Ecco mi piace pensare che in ognuno di noi ci sia un poโ€™ di Holly.
โ€ข ๐ˆ๐ฅ ๐ฌ๐ฎ๐จ ๐ฌ๐œ๐ซ๐ข๐ญ๐ญ๐จ๐ซ๐ž ๐๐ข ๐ซ๐ข๐Ÿ๐ž๐ซ๐ข๐ฆ๐ž๐ง๐ญ๐จ ๐ช๐ฎ๐š๐ฅ ๐žฬ€?
– Sicuramente non riesco a sceglierne solamente uno.
Sono cresciuta con le fiabe dei fratelli Grimm, di Perrault e di Andersen, con le favole di La Fontaine, con i libri di Gianni Rodari, leggendo โ€œPiccole donneโ€ di Louisa May Alcott, e โ€œPinocchioโ€ di Collodi, โ€œLe avventure di Tom Sawyerโ€ di Mark Twain, i romanzi di Salgari e di Kipling, โ€œUno, nessuno e centomilaโ€ di Pirandello, โ€œIl Canto di Nataleโ€ di Charles Dickens, per poi arrivare a โ€œIl Barone rampanteโ€ di Calvino, โ€œIl nome della rosaโ€ di Eco, i gialli di Agata Christie, le โ€œSette Sorelleโ€ di Lucinda Riley, i libri di Elisabetta Gnone , โ€œLa grande fabbrica delle paroleโ€ di Agnes de Lestrade, โ€œPezzettinoโ€ di Leo Leonni, insomma lโ€™elenco non termina qui, รจ veramente lungo e variegato. Credo che ogni autore, ogni storia, ogni lettura abbia influenzato, consapevolmente o inconsapevolmente, la mia produzione letteraria, dโ€™altronde โ€œsiamo le storie che leggiamoโ€ e neppure uno scrittore puรฒ sottrarsi a questa veritร .
โ€ข ๐‚๐ก๐ž ๐ฅ๐ฎ๐จ๐ ๐จ ๐žฬ€ ๐“๐ฎ๐ฅ๐ข๐ฉ๐š๐ง๐๐ข๐š?
– Tulipandia รจ un luogo immaginario in cui avvengono tante avventure che vedono Holly, protagonista di diversi miei libri, viaggiare tra questa dimensione fantastica e la realtร .
รˆ un villaggio incantato popolato da piccoli folletti magici: i tulipindi.
Allโ€™occhio umano esso perรฒ si mostra come un grande e colorato prato di tulipani.
โ€ข ๐๐ฎ๐š๐ฅ ๐žฬ€ ๐ฅ’๐ž๐ฏ๐ž๐ง๐ญ๐จ ๐ž๐œ๐œ๐ž๐ณ๐ข๐จ๐ง๐š๐ฅ๐ž ๐œ๐ก๐ž ๐ก๐š ๐ฌ๐œ๐จ๐ง๐ฏ๐จ๐ฅ๐ญ๐จ ๐“๐ฎ๐ฅ๐ข๐ฉ๐š๐ง๐๐ข๐š?
– In โ€œHolly e la corsa contro il tempoโ€ a Tulipandia i tulipindi, esseri magici ed immortali, si sono insolitamente ammalti e nulla riesce a guarirli. Questo straordinario accadimento segnerร  lโ€™inizio di una nuova impresa per la piccola ma determinata Holly.
โ€ข ๐’๐ข ๐žฬ€ ๐ญ๐ซ๐จ๐ฏ๐š๐ญ๐š ๐›๐ž๐ง๐ž ๐š ๐๐ž๐ฌ๐œ๐š๐ซ๐š?
– Mi sono trovata molto bene. Non ero mai stata a Pescara e ne sono rimasta molto colpita, sia perchรฉ lโ€™ho trovata una cittร  molto carina e piena di vita, ma soprattutto per la gentilezza, la disponibilitร  e lโ€™ospitalitร  delle persone che ho conosciuto. Mi sono sentita accolta e subito messa a mio agio. Spero proprio di ritornarci.
โ€ข ๐‡๐š ๐ฆ๐š๐ข ๐ฌ๐œ๐ซ๐ข๐ญ๐ญ๐จ ๐ฉ๐จ๐ž๐ฌ๐ข๐ž?
– Sicuramente a scuola come compito dellโ€™insegnante di italiano, ma mai dโ€™iniziativa, ho sempre prediletto la forma narrativa.
Scrivo spesso filastrocche e indovinelli, alcuni dei quali sono presenti anche allโ€™interno delle mie storie. Mi piace il suono e il ritmo delle rime e credo che sia utile e divertente per i miei piccoli lettori
โ€ข ๐๐ฎ๐š๐ฅ๐ž ๐ญ๐ซ๐š ๐ฅ’๐ฎ๐ฆ๐ข๐ฅ๐ญ๐šฬ€ ๐ž ๐ฅ’๐š๐ซ๐ซ๐จ๐ ๐š๐ง๐ณ๐š ๐žฬ€ ๐ฎ๐ญ๐ข๐ฅ๐ž ๐ฉ๐ž๐ซ ๐ฎ๐ง ๐š๐ฎ๐ญ๐จ๐ซ๐ž?
– Spesso si confonde lโ€™umiltร  con la debolezza, con la poca autostima, invece essere umili significa riconoscere il proprio valore, senza perรฒ ostentarlo, lโ€™”Umiltร  non รจ pensare che tu sia meno, รจ non credere che sei di piรนโ€, come scrisse il romanziere C. S. Lewis. Essere umili, non significa non avere entusiasmo, ma far sรฌ che questโ€™entusiasmo non ti monti la testa, che ti faccia restare con i piedi fermi per terra, significa spingersi a migliorarsi e migliorare. Io ritengo che questโ€™atteggiamento sia fondamentale per un bravo autore.
โ€ข ๐‹๐š ๐ฌ๐ฎ๐š ๐ฏ๐ข๐ญ๐ญ๐จ๐ซ๐ข๐š ๐ก๐š ๐š๐ฏ๐ฎ๐ญ๐จ ๐ซ๐ข๐ฌ๐จ๐ง๐š๐ง๐ณ๐š ๐š๐ ๐€๐ฏ๐ž๐ฅ๐ฅ๐ข๐ง๐จ?
– La notizia non รจ passata inosservata. Ho ricevuto tante testimonianze di stima e di affetto sia pubbliche, prevalentemente sui social, che private. Inoltre, il giornale โ€œIl Mattinoโ€ mi ha dedicato un articolo.
โ€ข ๐‚๐จ๐ฆ๐ž ๐žฬ€ ๐š๐ฉ๐ฉ๐ซ๐จ๐๐š๐ญ๐š ๐š๐ฅ๐ฅ๐š ๐“๐š๐›๐ฎ๐ฅ๐š ๐Ÿ๐š๐ญ๐ข ๐๐ข ๐’๐จ๐ฅ๐Ÿ๐š๐ง๐ž๐ฅ๐ฅ๐ข?
– Mio fratello collaborava con La Tabula Fati come illustratore di immagini e copertine di libri di altri autori. Quando abbiamo finito la nostra prima opera, lโ€™abbiamo proposta allโ€™editore, Marco Solfanelli, e lui ha deciso di pubblicarla.
A quel libro ne sono poi seguiti degli altri.
โ€ข ๐๐ฎ๐š๐ฅ๐ž ๐š๐ฌ๐ฉ๐ž๐ญ๐ญ๐จ ๐๐ž๐ฅ ๐ฌ๐ฎ๐จ ๐œ๐š๐ซ๐š๐ญ๐ญ๐ž๐ซ๐ž ๐๐ž๐ฌ๐ข๐๐ž๐ซ๐ž๐›๐›๐ž ๐ž๐ฅ๐ข๐ฆ๐ข๐ง๐š๐ซ๐ž?
– Sono molto autocritica e precisa. Pretendo moltissimo da me stessa, sono sempre pronta a โ€œbacchettarmiโ€ anche quando oggettivamente gli eventi non mi mettono in condizione di agire al massimo delle mie possibilitร  o le situazioni dipendono da altri. Questโ€™aspetto, se da un lato, mi fa impegnare al massimo, dallโ€™altro, mi fa vivere le esperienze con molto pathos.
โ€ข ๐€ ๐œ๐ก๐ข ๐๐ž๐๐ข๐œ๐š ๐ช๐ฎ๐ž๐ฌ๐ญ๐š ๐ข๐ง๐ญ๐ž๐ซ๐ฏ๐ข๐ฌ๐ญ๐š?
– Dedico questโ€™intervista, come il premio che ho vinto, a me stessa, non per vanitร  o per egocentrismo, ma perchรฉ lโ€™animo umano ha bisogno di essere sanamente gratificato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarร  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *