Intervista a Sandra Moretti

๐‹’๐ข๐ง๐ญ๐ž๐ซ๐ฏ๐ข๐ฌ๐ญ๐š ๐๐ž๐ฅ ๐Œ๐š๐ซ๐ญ๐ž๐๐ขฬ€
๐—ฆ๐—”๐—ก๐——๐—ฅ๐—” ๐— ๐—ข๐—ฅ๐—˜๐—ง๐—ง๐—œ
๐‘‘๐‘– ๐‘‡๐‘œ๐‘›๐‘– ๐น๐‘Ž๐‘”๐‘›๐‘Ž๐‘›๐‘–
โ€ข ๐ƒ๐จ๐ญ๐ญ๐จ๐ซ๐ž๐ฌ๐ฌ๐š ๐Œ๐จ๐ซ๐ž๐ญ๐ญ๐ข ๐ฅ๐ž๐ข ๐žฬ€ ๐ฅ๐š๐ฎ๐ซ๐ž๐š๐ญ๐š ๐ข๐ง ๐ฉ๐ฌ๐ข๐œ๐จ๐ฅ๐จ๐ ๐ข๐š ๐ž ๐ฌ๐ฉ๐ž๐œ๐ข๐š๐ฅ๐ข๐ณ๐ณ๐š๐ญ๐š ๐ข๐ง ๐ฉ๐ฌ๐ข๐œ๐จ๐ญ๐ž๐ซ๐š๐ฉ๐ข๐š ๐ž ๐ฅ๐š๐ฏ๐จ๐ซ๐š ๐ง๐ž๐ฅ ๐œ๐š๐ฆ๐ฉ๐จ ๐๐ž๐ฅ๐ฅ’๐ž๐ญ๐šฬ€ ๐ž๐ฏ๐จ๐ฅ๐ฎ๐ญ๐ข๐ฏ๐š ๐œ๐จ๐ง ๐›๐š๐ฆ๐›๐ข๐ง๐ข ๐ž๐ ๐š๐๐จ๐ฅ๐ž๐ฌ๐œ๐ž๐ง๐ญ๐ข. ๐๐ฎ๐จฬ€ ๐ฌ๐ฉ๐ข๐ž๐ ๐š๐ซ๐ž ๐œ๐จ๐ฆ๐ž ๐ฌ๐ข ๐ฌ๐ฏ๐จ๐ฅ๐ ๐ž ๐ข๐ฅ ๐ฌ๐ฎ๐จ ๐ฅ๐š๐ฏ๐จ๐ซ๐จ?
– La salute psicologica รจ importante in ogni fase di vita e, soprattutto quando si parla di crescita psicologica del bambino, diventa fondamentale. Lโ€™etร  evolutiva in psicologia รจ un momento molto delicato. Le esperienze di vita di questo periodo infatti, influenzeranno il futuro sviluppo psichico.
Nelle diverse fasi psicologiche di crescita del bambino, alcuni aspetti della sua personalitร  e abilitร  sono ancora in via di sviluppo e definizione. Per questo, comprendere i segnali di possibili disturbi psicologici infantili puรฒ essere difficile ma anche molto importante. รˆ probabile infatti che i bambini con problemi psicologici manifestino il loro disagio attraverso somatizzazioni, come il mal di testa o il mal di pancia o con oscillazioni nel tono dellโ€™umore, difficoltร  di socializzazione, difficoltร  nel raggiungimento delle autonomie personali o scolastiche.
Tutto questo รจ il cuore del mio lavoro: comprendere, far comprendere a chi vive e/o lavora con il bambino (genitori, insegnanti etc..), e al paziente stesso, con azioni differenti a seconda dellโ€™etร , il cosa e il come del mondo interiore che anima le sue criticitร , cosรฌ da poter modellare insieme un cambiamento che porti a una condizione di benessere di tipo olistico.
โ€ข ๐„ฬ€ ๐ฏ๐ž๐ซ๐จ ๐œ๐ก๐ž ๐๐š๐ข ๐ซ๐š๐œ๐œ๐จ๐ง๐ญ๐ข ๐๐ข ๐Ÿ๐š๐ง๐ญ๐š๐ฌ๐ข๐š ๐๐ž๐ข ๐›๐š๐ฆ๐›๐ข๐ง๐ข ๐ฅ๐ž๐ข ๐ฌ๐ฏ๐ข๐ฅ๐ฎ๐ฉ๐ฉ๐š ๐ซ๐จ๐ฆ๐š๐ง๐ณ๐ข ๐๐ข ๐Ÿ๐š๐ง๐ญ๐š๐ฌ๐œ๐ข๐ž๐ง๐ณ๐š?
– In parte รจ vero, perchรฉ non li creo dai loro racconti ma dalle suggestioni del mio lavoro di terapeuta. Da esso traggo spunti e scelgo i valori e i contenuti su cui sento che cโ€™รจ bisogno di porre un focus piรน mirato e spesso i miei personaggi hanno dei tratti di alcuni dei miei ragazzi, in unโ€™ottica salvifica delle loro enormi sfaccettature e potenzialitร .
โ€ข ๐‚๐จ๐ฆ๐ž ๐ง๐š๐ฌ๐œ๐ž “๐‹’๐ข๐ฌ๐จ๐ฅ๐š ๐๐ข ๐‡๐ž๐ญ๐š”?
– Ho iniziato a scrivere seguendo un consiglio che spesso mi trovo a dare ai miei giovani pazienti: nei momenti di difficoltร , cerca comunque il lato bello e positivo e, se non lo vedi fuori, costruiscilo dentro di te.
Cosรฌ nasce lโ€™idea di un altro universo, unโ€™altra dimensione in cui immergersi per trovare nuova linfa e trasmetterla agli altri.
โ€œEsistono tanti mondi quanti ne puoi immaginareโ€โ€ฆ Heta รจ il mio, ma la scrittura apre sempre porte su nuovi mondi, รจ solo questione di lasciarsi andare.
โ€ข ๐’๐ฎ๐จ ๐ฆ๐š๐ซ๐ข๐ญ๐จ ๐žฬ€ ๐๐ข ๐ฌ๐จ๐ฌ๐ญ๐ž๐ ๐ง๐จ ๐š๐ฅ๐ฅ๐š ๐ฌ๐ฎ๐š ๐š๐ญ๐ญ๐ข๐ฏ๐ข๐ญ๐šฬ€ ๐ฅ๐ž๐ญ๐ญ๐ž๐ซ๐š๐ซ๐ข๐š?
– Sรฌ, molto. Lui รจ il mio beta reader, il critico piรน severo, senza il quale nulla esce dal PC per essere poi letto da editor o altri.
Allo stesso tempo, da quando siamo diventati genitori, รจ la mia spalla, mi permette di avere degli spazi per scrivere, occupandosi delle bimbe in modo stupendo.
โ€ข ๐‹๐š ๐Ÿ๐š๐ง๐ญ๐š๐ฌ๐œ๐ข๐ž๐ง๐ณ๐š ๐ž ๐ฅ๐š ๐Ÿ๐ž๐๐ž ๐ฉ๐จ๐ฌ๐ฌ๐จ๐ง๐จ ๐œ๐จ๐ง๐ฏ๐ข๐ฏ๐ž๐ซ๐ž?
– Se uso un approccio razionale alla domanda mi viene da dire di sรฌ, ma nella misura in cui si accetta la scienza (e la fantascienza) come un costrutto mentale che funziona seguendo le regole della natura, e la religione come qualcosa che trasversalmente supporta lโ€™umano sentire.
Devo dire perรฒ, che sposando un approccio piรน emotivo alla domanda, in me esse convivono bene. Non posso parlare per il sentire di altre persone perchรฉ trovo che la fede sia un argomento di estrema intimitร  e che meriti molto cura e cautela nel maneggiarla. Perรฒ per la mia storia personale sento che entrambe hanno un posto nel mio vivere quotidiano, e lโ€™una alle volte supporta lโ€™altra, arricchendola.
โ€ข ๐๐ฎ๐จฬ€ ๐Ÿ๐š๐ซ๐ž ๐š๐ฅ๐œ๐ฎ๐ง๐ข ๐ž๐ฌ๐ž๐ฆ๐ฉ๐ข ๐๐ข ๐Ÿ๐š๐ง๐ญ๐š๐ฌ๐œ๐ข๐ž๐ง๐ณ๐š ๐๐ข ๐ฎ๐ง ๐ฌ๐ž๐œ๐จ๐ฅ๐จ ๐Ÿ๐š ๐๐ข๐ฏ๐ž๐ง๐ญ๐š๐ญ๐ข ๐ซ๐ž๐š๐ฅ๐ญ๐šฬ€ ๐จ๐ ๐ ๐ข?
– Correva lโ€™anno 1870 quando il genio di Jules Verne, considerato padre della fantascienza, mise nero su bianco lโ€™idea del Nautilus, una nave sottomarina dove il mitico Capitano Nemo abitava eleganti stanze, in grado di muoversi โ€œ20 mila leghe sotto i mariโ€. Il Nautilus era un sottomarino a propulsione elettrica, che utilizzava batterie di sodio mercurio. Sappiamo bene come รจ andata a finire molto tempo dopoโ€ฆ
Oppure se vogliamo essere piรน โ€œattualiโ€ pensiamo a Chat GBT, le AI social, i robot camerieriโ€ฆ viviamo in uno spin off delle idee degli autori sci-fi.
รˆ proprio vero allora che la letteratura plasma la societร .
โ€ข ๐‚๐ก๐ž ๐ข๐ฆ๐ฉ๐ซ๐ž๐ฌ๐ฌ๐ข๐จ๐ง๐ž ๐ก๐š ๐š๐ฏ๐ฎ๐ญ๐š ๐๐ž๐ฅ๐ฅ’๐ž๐ฏ๐ž๐ง๐ญ๐จ “๐’๐ญ๐ซ๐š๐ง๐ข๐ฆ๐จ๐ง๐๐ข” ๐๐ข ๐ช๐ฎ๐ž๐ฌ๐ญ’๐š๐ง๐ง๐จ?
– Io amo Stranimondi, da sempre, anche da prima di essere scrittrice del genere. รˆ un momento unico in cui si trovano volti amici, si stringono legami e nuove amicizie con autori, editori e lettori.
Questโ€™anno รจ stato un po’ piรน caotico perchรฉ gli stand erano molti e anche gli eventi, ma il clima di fondo era sempre quello della condivisone di universi letterari e di passione, perciรฒ lo ho apprezzato tantissimo.
โ€ข ๐‹๐ž ๐žฬ€ ๐ฆ๐š๐ข ๐ฌ๐ฎ๐œ๐œ๐ž๐ฌ๐ฌ๐จ ๐๐ข ๐ข๐ง๐œ๐จ๐ฆ๐ข๐ง๐œ๐ข๐š๐ซ๐ž ๐š ๐ฅ๐ž๐ ๐ ๐ž๐ซ๐ž ๐ฎ๐ง ๐ฅ๐ข๐›๐ซ๐จ ๐ž ๐ง๐จ๐ง ๐Ÿ๐ข๐ง๐ข๐ซ๐ฅ๐จ?
– Mi รจ successo di desiderare di farlo, ma alla fine li ho sempre portati a termine. Dalle letture โ€œscolasticheโ€, che venivano imposte e quindi scevre di un gusto personale nella scelta ho appreso che quello che sembra non essere adatto a te o formulato in un modo che non รจ nelle tue corde, puรฒ insegnarti piรน di ciรฒ che รจ tuo simile. Ti fa uscire dalla comfort zone, ti spinge a farti domande e a confermare o disconfermare alcune tue idee stilistiche e di contenuti.
โ€ข ๐’๐ž ๐ฅ๐ž ๐๐ข๐œ๐ž๐ฌ๐ฌ๐ข ๐๐ข ๐ฌ๐œ๐ซ๐ข๐ฏ๐ž๐ซ๐ž ๐ฎ๐ง ๐ซ๐จ๐ฆ๐š๐ง๐ณ๐จ ๐๐ข๐ฏ๐ž๐ซ๐ฌ๐จ ๐๐š๐ฅ๐ฅ๐š ๐Ÿ๐š๐ง๐ญ๐š๐ฌ๐œ๐ข๐ž๐ง๐ณ๐š ๐œ๐ก๐ž ๐š๐ซ๐ ๐จ๐ฆ๐ž๐ง๐ญ๐จ ๐ฌ๐œ๐ž๐ ๐ฅ๐ข๐ž๐ซ๐ž๐›๐›๐ž?
– Fiabe per bambini, che รจ quello che faccio giร  con la casa editrice Tomolo edizioni. Amo il mondo dellโ€™infanzia e penso che la vera prevenzione di molti problemi che viviamo e subiamo in questo periodo buio di guerre, violenza, femminicidi, anedonia e chiusura emotiva, possa passare attraverso la narrazione, intesa alla Jung, come scoperta e costruzione di un sano inconscio collettivo.
โ€ข ๐‡๐š ๐ฆ๐š๐ข ๐œ๐จ๐ฆ๐ฉ๐จ๐ฌ๐ญ๐จ ๐ฉ๐จ๐ž๐ฌ๐ข๐ž?
– No, almeno non intenzionalmente direi. Trovo che il mondo della poesia abbia un fascino legato al pensiero astratto, alle parole che diventano immagini, diventando poi contenitori di enormi non detti che risuonano nelle strutture poetiche. Unโ€™arte che ammiro ma di cui non sono autrice.
โ€ข ๐€ ๐ช๐ฎ๐š๐ฅ๐ž ๐ฉ๐จ๐ž๐ญ๐š ๐žฬ€ ๐š๐Ÿ๐Ÿ๐ž๐ณ๐ข๐จ๐ง๐š๐ญ๐š?
– Alda Merini, Baudleaire, ma anche Trilussa e Rodariโ€ฆ Non ho una preferenza, mi basta che il contenuto funzioni da cassa di risonanza in me per qualcosa e subito me ne innamoro.
โ€ข ๐‹๐š ๐ฆ๐ข๐ฌ๐ž๐ซ๐ข๐š ๐ฌ๐ž๐œ๐จ๐ง๐๐จ ๐ฅ๐ž๐ข ๐ข๐ง๐๐ฎ๐œ๐ž ๐ฅ’๐ฎ๐จ๐ฆ๐จ ๐š๐ฅ๐ฅ๐š ๐ซ๐š๐ฌ๐ฌ๐ž๐ ๐ง๐š๐ณ๐ข๐จ๐ง๐ž?
– La miseria induce lโ€™uomo a molteplici cose, ma la differenza non la fa la condizione in cui una persona versa, ma la struttura di personalitร , la resilienza, la rete di appoggioโ€ฆ E poi dipende sempre da quale miseria si intende: economica? Cognitiva? Emotiva? Sociale? Hanno tutte impatti differenti. Inoltre, serve contestualizzare in quale fase evolutiva essa si sperimenta perchรฉ puรฒ rendere piรน o meno traumatica tale condizioneโ€ฆ Una miseria affettivo-relazionale in un bambino nella fascia 0-6 anni puรฒ portare a gravi condizioni depressive e o di dipendenza affettiva da adultoโ€ฆ
Purtroppo, o per fortuna lโ€™uomo รจ il frutto di tantissime variabili intervenienti, interne ed esterne, tali da renderne poco prevedibili gli esiti.
โ€ข ๐๐ฎ๐š๐ฅ๐ž ๐š๐ฎ๐ญ๐จ๐ซ๐ž ๐ฅ๐ž ๐ก๐š ๐Ÿ๐š๐ญ๐ญ๐จ ๐ฌ๐œ๐จ๐ฉ๐ซ๐ข๐ซ๐ž ๐ฅ๐š ๐ฉ๐š๐ฌ๐ฌ๐ข๐จ๐ง๐ž ๐ฉ๐ž๐ซ ๐ฅ๐š ๐Ÿ๐š๐ง๐ญ๐š๐ฌ๐œ๐ข๐ž๐ง๐ณ๐š?
– Asimov, un autore che considero completo. Ha scritto oltre 400 libri; non solo di fantascienza, ma anche di storia, di scienze, di matematica, e perfino libri per bambini. Era uno studioso che applicava un metodo rigoroso e creativo allo stesso tempo, un esempio da seguire.
Mi permetto di citarne una frase che considero una guida nelle mie scelte di scrittura โ€œLa fantascienza รจ importante perchรฉ combatte la nozione spontanea che ci sia qualcosa di permanente nelle cose, cosรฌ come sono adesso.โ€
โ€ข ๐๐ฎ๐จฬ€ ๐๐ž๐ฌ๐œ๐ซ๐ข๐ฏ๐ž๐ซ๐œ๐ข ๐œ๐ข๐จฬ€ ๐œ๐ก๐ž ๐ก๐š ๐ฉ๐ซ๐จ๐ฏ๐š๐ญ๐จ ๐ง๐ž๐ฅ ๐ฏ๐ž๐๐ž๐ซ๐ž ๐ข๐ฅ ๐ฌ๐ฎ๐จ ๐ฉ๐ซ๐ข๐ฆ๐จ ๐ฅ๐ข๐›๐ซ๐จ ๐š๐ฉ๐ฉ๐ž๐ง๐š ๐ฉ๐ฎ๐›๐›๐ฅ๐ข๐œ๐š๐ญ๐จ?
– Gioia mista a imbarazzo, ero felicissima ma anche spaventata dal far leggere il mio mondo agli altri. In unโ€™epoca di tuttologi e leoni da tastiera, in cui spesso ci si impegna per dire cosa non piace e si tralasciano i giudizi positivi e la gentilezza, avevo timore di vivere male le critiche e le recensioni negative. Per fortuna cosรฌ non รจ stato e ho scoperto una realtร  piรน accogliente di quanto mi aspettassi, sia nei lettori che negli altri autori.
โ€ข ๐๐จ๐ข ๐žฬ€ ๐ง๐š๐ญ๐š ๐ฎ๐ง๐š ๐ญ๐ž๐ญ๐ซ๐š๐ฅ๐จ๐ ๐ข๐š, ๐œ๐จ๐ฆ๐ž ๐ฆ๐š๐ข?
– La tetralogia รจ nata per esigenze โ€œeditorialiโ€. La storia era complessa e meritava un respiro piรน ampio, con la mia editor Silva Ganzitti abbiamo pensato che meritasse un approfondimento sia in termini di trama che di world buildinig. Pertanto, cosรฌ da concedere il giusto spazio a tutti gli elementi narrativi, abbiamo progettato una saga.
โ€ข ๐„๐ฌ๐ข๐ฌ๐ญ๐ž ๐ฎ๐ง๐š ๐๐ข๐Ÿ๐ž๐ฌ๐š ๐๐ž๐ข ๐ฏ๐š๐ฅ๐จ๐ซ๐ข ๐ญ๐ซ๐š๐๐ข๐ณ๐ข๐จ๐ง๐š๐ฅ๐ข ๐ง๐ž๐ฅ๐ฅ’๐ˆ๐ฌ๐จ๐ฅ๐š ๐๐ข ๐‡๐ž๐ญ๐š?
– In parte sรฌ, amore amicizia, lealtร , patriaโ€ฆ
Heta narra il classico โ€œviaggio dellโ€™eroeโ€ e lโ€™epilogo รจ la forza dellโ€™essere umani. Umani inteso come vulnerabili, di carne e ossa, ma anche come senso di umanitร , di comprensione, di empatia che ci spinge a dare di noi piรน di quello che ci credevamo in grado di dare, che ci sprona ad andare avanti nonostante tutto. Non a caso questa mia saga รจ dedicata alle persone comuni, che eroicamente affrontano le loro vite giorno dopo giorno senza lโ€™atto di eroismo estremo ma con dignitร  e amore per loro stessi e per il prossimo.
โ€ข ๐“๐ซ๐š ๐ฅ๐ž ๐ช๐ฎ๐š๐ญ๐ญ๐ซ๐จ ๐ฏ๐ข๐ซ๐ญ๐ฎฬ€ ๐ช๐ฎ๐š๐ฅ ๐žฬ€ ๐ช๐ฎ๐ž๐ฅ๐ฅ๐š ๐š๐ฅ๐ฅ๐š ๐ช๐ฎ๐š๐ฅ๐ž ๐žฬ€ ๐ฅ๐ž๐ ๐š๐ญ๐š ๐ฆ๐š๐ ๐ ๐ข๐จ๐ซ๐ฆ๐ž๐ง๐ญ๐ž?
– Non posso sceglierne una…e nemmeno solo quattroโ€ฆ giustizia, equitร , inclusione, forza, costanza, lealtร , temperanza, prudenzaโ€ฆ e molto ancora. Spero che siano tutte sfaccettature che si riescano a estrapolare dai vari personaggi delle mie opere.
โ€ข ๐ƒ๐š ๐ฉ๐ข๐œ๐œ๐จ๐ฅ๐š ๐๐ข ๐œ๐ก๐ข ๐จ ๐๐ข ๐œ๐จ๐ฌ๐š ๐š๐ฏ๐ž๐ฏ๐š ๐ฉ๐š๐ฎ๐ซ๐š?
– Avevo paura del buioโ€ฆ che ragionandoci poi da grande era la paura del โ€œnon notoโ€, del non avere il controllo e non potermi proteggere…
โ€ข ๐„ฬ€ ๐ฌ๐จ๐ซ๐ฉ๐ซ๐ž๐ฌ๐š ๐ฉ๐ž๐ซ ๐ข๐ฅ ๐ฌ๐ฎ๐œ๐œ๐ž๐ฌ๐ฌ๐จ ๐š๐ฏ๐ฎ๐ญ๐จ?
– Sorpresa, grata, intimorita anche. Spero di continuare a meritarlo passo passo nei progetti futuri.
โ€ข ๐€ ๐œ๐ก๐ข ๐๐ž๐๐ข๐œ๐š ๐ช๐ฎ๐ž๐ฌ๐ญ๐š ๐ข๐ง๐ญ๐ž๐ซ๐ฏ๐ข๐ฌ๐ญ๐š?
– La dedico a tutti gli scrittori, creatori di mondi dalle molteplici sfaccettature, che allietano il presente di chi ancora cerca la felicitร  in una pagina scritta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarร  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *